Il Direttivo nazionale

Cofondatori

Funzioni:

Compete al Consiglio Direttivo Nazionale assicurare la tempestiva verifica delle linee di

iniziativa e di azione di ITAMIL, nonché il coordinamento delle strutture organizzative.

Al Consiglio Direttivo Nazionale, che è parte integrante ed operativa del Comitato dell'Esecutivo Nazionale, è altresì affidato il compito di:

  • approvare il bilancio consuntivo e preventivo.
  • deliberare gli atti di ordinaria e straordinaria amministrazione, fatta eccezione per quelli inerenti all'acquisizione e alla cessione di beni immobili che sono devoluti alla competenza del Comitato dell'Esecutivo Nazionale mentre il Consiglio Direttivo Nazionale delibera sugli atti ordinari e straordinari relativi alla gestione del patrimonio immobiliare;
  • deliberare, su proposta della Segreteria Generale, i criteri per la ripartizione delle quote sindacali a livello territoriale;
  • eleggere dal suo interno i membri della Segreteria Generale (Segretario generale, Vice Segretario generale, Segretari nazionali, Vice segretari, Coordinatore nazionale, Vice coordinatore, il Portavoce nazionale e il Direttore della comunicazione) di diritto partecipa alla votazione il Presidente;
  • costituire le Commissioni di Categoria in via provvisoria e definitiva al primo congresso nazionale e nominarne i presidenti ed i segretari con il voto assembleare;
  • costituire i dipartimenti tematici ed i rispettivi presidenti e vice presidenti in via provvisoria e definitiva al primo congresso nazionale con il voto dell'assemblea;
  • costituire il Collegio dei revisori dei conti in via provvisoria e definitiva al primo congresso nazionale con il voto per approvazione dell'assemblea;
  • costituire il Collegio dei Probiviri in via provvisoria e definitiva al primo congresso utile con il voto per approvazione dell'assemblea.

Inoltre il Consiglio Direttivo Nazionale predispone, ratifica e delibera su convenzioni con professionisti e privati, su corsi di formazione professionale per i propri iscritti e per i loro familiari, su collaborazioni e contributi di pensiero relative alle tematiche riconducibili al comparto Difesa e vigila sull'utilizzo del nome e del simbolo del Sindacato. Il Consiglio Direttivo si riunisce due volte all'anno su convocazione del Presidente e nel corso dell'anno delega gran parte delle proprie competenze al Comitato Esecutivo nazionale.