Il Segretario Generale

Biografia

Girolamo Foti nasce a Palermo nel 1974, di professione è militare dell'Esercito Italiano, ricopre il grado di Caporal Maggiore Capo Scelto Qualifica speciale, III° Corso (ruolo Graduati), ha prestato servizio al 60° Reggimento Carristi "Col Di Lana di Trapani dal 15 febbraio 1995 al 15 marzo 1995, 80° Reggimento "Roma" a Cassino dal 15 marzo 1995 al 15 maggio 1995, alla Scuola Trasmissioni di Roma dal 15 maggio 1995 al 15 luglio 1995,  24° Art. Peloritani di Messina dal 1995 al 1997, al 47° Reggimento Ferrara di Barletta dal 15 ottobre 1997 al 15 novembre 1995,  al al 1° Reggimento Trasmissioni di Milano dal 1997 al 2002 , ed è effettivo al 46° Reggimento Turba di Palermo dal 2003.

MISSIONI OPERATIVE DI PACE

  • Operazione militare multinazionale in Albania nel 1997 (In forza al III° Corpo d'Armata di Milano (Forza Multinazionale di Proiezione);

  • Nei Balcani per il mantenimento della pace nei paesi dell'ex Jugoslavia dal 1999 al 2001 rispettivamente in : Bosnia (In forza al 11° Reggimento Trasmissioni "Leonessa", Macedonia  Kosovo (in forza nel 1999 con la Brigata Garibaldi e nel 2000 in forza con la Brigata Ariete) ;

MISSIONI OPERATIVE IN PATRIA

  • Operazione Vespri siciliani in supporto alle forze di Polizia per la lotta contro la mafia (dal 1995 al 1997) in forza alla Brigata Aosta;

ESERCITAZIONI INTERNAZIONALI

  • EOLO 98 in Francia in supporto al Battaglione San Marco;

  • Esercitazione anti terrorismo "Bright Star 2001 " ;

RICONOSCIMENTI

E' stato insignito dallo Stato Maggiore dell'Esercito:

  • Medaglia "Pro Umanitarie"

  • Croce Militare di Pace

  • Medaglia della Nato per il mantenimento della pace in Albania (FMP)

  • Medaglia della Nato per il mantenimento della pace in Bosnia 

  • Medaglia della Nato per il mantenimento della pace in Kossovo

  • Croce militare per la pubblica sicurezza;

  • Croce d'argento di anzianità (16 anni) dal 2010".

  • Croce d'argento d'anzianità di servizio (25 anni);

  • Medaglia al merito degli operatori di pace, rilasciata dalle autorità brasiliane;

  • 3 elogi in teatro operativo;

FORMAZIONE

  • Addestramento individuale al combattimento dal 15 marzo 1995 al 15 maggio 1995 "2° blocco 1995 allievi Volontari in ferma breve".

  • Corso di specializzazione Operatore Radio Telescriventista presso la scuola trasmissioni a Roma dal 20 maggio 1995 al 20 luglio 1995".

  • Certificato di Concessione di Diploma del Corso di Formazione per il 3° Corso Volontari in Servizio Permanente, rilasciato dalla Scuola Allievi Sottufficiali dell'Esercito di Viterbo;

  • Corso pratico d' istallazione e manutenzione reti al 1° Reggimento Trasmissioni di Milano;

  • Corso linguistico a distanza per la lingua inglese presso la libera Università degli studi "S.PIO V" a Roma nell'anno accademico 2001 -2002;

  • Corso su metodi della comunicazione con particolare riferimento alla comunicazione politica ed istituzionale al Ministero della Difesa Roma nel 2007.

  • Corso Certificato - GDPR regolamento europeo 679/16 protezione dei dati personali;

RAPPRESENTANZA MILITARE

Eletto per tre mandati consecutivi X° (2006/2012), XI° (2012/2018) ,XII° (in corso dal 2018) , a livello di base Cobar "46° RGT di Palermo", a livello intermedio "COIR" con sede a Verona, a livello centrale e nazionale COCER INTERFORZE (Esercito, Aeronautica, Marina, Carabinieri e Guardia di Finanza) con sede a Roma.

COFONDATORE DEL 1° SINDACATO DELLA STORIA DELL'ESERCITO ITALIANO

Cofondatore il 6 febbraio 2019, Presidente dell'Associazione sindacale "Libera Rappresentanza dei Militari" dal 06 febbraio 2019 si dimette il 6 agosto 2020. 

COFONDATORE DEL SINDACATO " ITAMIL - ESERCITO"

Cofondatore e Segretario Generale dell'organizzazione sindacale italiana dei Militari "ITAMIL" riconosciuta dal ministero della difesa il 02/11/2020.

AUDIZIONI IN PARLAMENTO

  • IV° Commissione Difesa al Senato "condizioni di vita del personale militare e promotore del progetto "riordino delle caserme al Sud" "Febbraio 2010";

  • IV° Commissione Difesa al Senato "sulla riforma della rappresentanza militare" "Luglio 2014";

  • Aula del mappamondo alla Camera sul blocco dei contratti "Settembre 2014";

  • IV° Commissione Difesa incontro sulla riforma della rappresentanza militare "Aprile 2015".

  • IV° Commissione Difesa sulla legge dei diritti sindacali dei militari " Marzo 2019".

ALTRI IMPEGNI

  • Segretario nazionale del Partito Nazionale dei Diritti dal 2013 al 2014

  • Giovane attivista della primavera siciliana contro la mafia negli anni 90;

  • Attivista dell'Associazione culturale "Insieme per l'ambiente" dal 1993 al 1994;

  • Cofondatore Presidente dell'associazione culturale "fratelli d'Italia" dal 2003 al 2008;

  • Promotore del laboratorio culturale della legalità di Palermo "Il vivaio delle idee" nel 2007;

  • Cofondatore Presidente del comitato culturale "è Italia legalità" dal 2010 al 2012; dal 23 marzo 2012 al 28 agosto 2014 (Organizzazione confluita in Libera Rappresentanza).

  • Cofondatore e Presidente dell' Associazione culturale "Il Movimento Libera Rappresentanza" dal 31 dicembre 2014 al 31 dicembre 2019

TELEVISIONE

Già animatore televisivo (tv di strada) dal 2006 al 2010 con il conduttore il giornalista Fabio Sortino, hanno ideato il primo bollettino informativo dei militari "Rotocalco militare", in onda su Sky840 - tele regina (una tv no-profit), nel programma hanno partecipato molti big della politica: "On. Paglia, On. Paladini, On. Cannella, la Senatrice Pinotti il giornalista Riccardo Alfonso, il Gen.C.A. Domenico Rossi, - Foti -ha collaborato con altri programmi televisivi "A tu per tu", "Rivelazioni", "telecronaca in città".

Di seguito le migliori produzioni televisive di Girolamo Foti dal 2007 al 2012

 CULTURA

Coautore del libro "L'Italia o di qua o là".

VICENDE GIUDIZIARIE 

Processo nei confronti di: caporal maggiore capo scelto EI Girolamo Foti, imputato di diffamazione pluriaggravata (artt 227, comma 3, comma 2, cpmp 47 nr 2 cpmp) Presidente: dr Stefano Palazzi Giudice: dr Carmine Vizza Giudice Militare: capitano GdF Marco Mendella Pubblico Ministero: dr Giovanni Barone. Registrazione audio integrale dell'udienza di "Processo militare nei confronti del delegato del Cocer (Sez. Esercito) caporal maggiore capo scelto E.I. Girolamo Foti" che si è tenuta a Napoli mercoledì 13 marzo 2019.  

Assolto con formula piena da tutte le accuse.

Organi di stampa

  • E' la storica divisione Acqui finì a lavorare di ramazza di Chiara Paolin (Il Venerdì di Repubblica - 2009);
  • La misura è colma si sacrifichi la casta (Il Tempo - 2014);
  • Salvate il soldato Mirco a cura di Toni De Marchi (Il fatto quotidiano - marzo 2015);
  • Esercito: sciopero della fame del delegato Cocer Girolamo Foti "punito per difendere i diritti dei militari" (Il fatto quotidiano tv - ottobre 2015);
  • "Da sabato ho iniziato lo sciopero della fame perché da quando ho cominciato a battermi per l'ampliamento dei diritti sindacali e associativi nell'Esercito e denunciato lo sblocco degli emolumenti a favore di alcuni dirigenti militari ho subito una serie di sanzioni disciplinari da parte dell'amministrazione". Così il caporal maggiore Girolamo Foti, delegato del Cocer Interforze, ai microfoni de ilfattoquotidiano.it. Una situazione tutta italiana o quasi perché "nella maggior parte dei paesi europei i militari hanno un vero sindacato, noi invece non abbiamo potere di contrattazione o di intervenire nei casi di demansionamento del personale". Le istanze portate avanti in questi mesi secondo Foti, non solo non sono state prese in considerazione dai vertici militari, ma hanno coinciso con una serie di provvedimenti contro di lui. "Un esempio? Mi hanno dato tre giorni di consegna - racconta - per il mancato taglio dei capelli. Ero diretto a Palermo all'arrivo, come comunicato, avrei fatto il taglio e invece ho trovato il provvedimento". "Per dieci anni ho partecipato ad operazioni militari all'estero e devo dire che vivevo quel periodo con più serenità rispetto a quello attuale di delegato Cocer". Dopo mesi di battaglie e istanze a favore della base inascoltate Foti ha deciso di alzare il tiro e da sabato non mangia più. "Terminerò lo sciopero della fame - conclude - quando verrò ricevuto dai vertici e dal ministro della Difesa". Contattati sul caso di Girolamo Foti, i dipartimenti competenti dell'Esercito Italiano non ci hanno ancora risposto di Paolo Dimalio e Luca Teolato.

    Compiti del Segretario Generale

    Il Segretario Generale è membro direttivo ed esecutivo del Sindacato ITAMIL, presiede e coordina i lavori della Segreteria Generale a livello nazionale ed internazionale. Sentito il Consiglio Direttivo Nazionale e coadiuvato dal Collegio dei revisori dei conti stilala relazione annuale da sottoporre al Comitato Esecutivo Nazionale, entro il 31 marzo di ogni anno, per la sua approvazione. Il Segretario Generale è portavoce ufficiale del Sindacato, rappresenta in concertazione economica e normativa i propri associati, coordina e presiede, di concerto con il Presidente Cofondatore, l'ufficio "comunicazione" nazionale ed internazionale, si avvale e nomina gli iscritti del sindacato, ed è coadiuvato dal Portavoce nazionale. Al Segretario Generale, unitamente al Presidente, spettano i rapporti diretti con gli organi di stampa e la firma degli atti sindacali (atti di nomina, circolari, delibere, contratto nazionale, convenzioni, accordi, ecc.) che impegnino il Sindacato sia nei riguardi dei soci che dei terzi. Il Segretario Generale non è responsabile in ambito penale, civile o amministrativo per eventuali inadempienze ad opera di qualsiasi associato che non rispetta l'ordinamento giuridico, gli articoli del presente Statuto, i regolamenti interni ed il Codice Etico. Sentito il Comitato Direttivo Nazionale ed appurata la non reperibilità fra gli iscritti, nomina od assume di concerto con il Presidente eventuali collaboratori addetti, formatori, ecc. perle attività dello Statuto altrimenti non perseguibili. Può assumere consulenti, collaboratori, addetti di segreteria in concerto con il Presidente. È co-titolare con il Presidente del trattamento dei dati personali degli iscritti

    Galleria fotografica dal 2003 al 2020