en-Il Sindacato Itamil Esercito risponde sui dubbi del ricorso ex 958

24/03/2022
Ricorsi per arruolati Legge 958 (sergenti, graduati e marescialli). La chiarezza di una strategia "trasparente". 
Risposta del Sindacato ITAMIL esercito alle critiche anonime...
Partiamo da una doverosa premessa.
E' sempre possibile rivolgersi alla sede giudiziaria amministrativa - lo prevede la nostra amata Costituzione Repubblicana - al fine di avanzare "una pretesa risarcitoria, secondo equità, del ritenuto danno da mancata progressione professionale".
Il ricorso al T.A.R. (o più in generale ricorso amministrativo) ben potrà essere esperito avverso il silenzio/inadempimento - già contestato dal Sindacato con idonea diffida - serbato dal Ministero della Difesa, in merito alla mancata valorizzazione economica e funzionale dei "Servitori dello Stato", vincolati al grado giovane, ovvero esclusi dalla promozione ai livelli superiori.
Ebbene, proprio da tale silenzio - tra l'altro idoneo a precostituire gli atti da impugnare - decorrono i termini procedurali per agire contro la passiva condotta ministeriale, dai dubbi profili di costituzionalità!
In merito alla circostanza per cui - con particolare riferimento al concorso straordinario per marescialli - l'agire del ministero risulterebbe avallato da una legge dello Stato, ben potrebbe detta legge nazionale decadere - laddove dichiarata incostituzionale per il tramite di un giudizio incidentale, eventualmente sollevato dal Tribunale Amministrativo Regionale - per cedere il passo al "risarcimento del danno da mancato avanzamento professionale".
Quanto all'affermazione - contenuta in un comunicato stampa privo di firma "sostanzialmente anonimo" - per cui la proposta di tutela legale, avanzata dal Sindacato ITAMIL, apparirebbe scarna, senza fondamento, ci si domanda:
Quale valore potrà mai assumere, agli occhi dei lettori, una timidissima contestazione avverso l'iniziativa legale "di matrice Europea" dal contenuto strategicamente riservato?
Insomma, come si può contestare il contenuto di un ricorso che non è stato nemmeno letto, risultando credibili?
Eventualmente parte del sistema sta provando a difendere se stesso e i suoi privilegi, percependo la presa di coscienza di numerosi dipendenti, ormai inarrestabile!